A Natale i regali si fanno online: trend positivo per l’e-commerce

A Natale i regali si fanno online: trend positivo per l’e-commerce

Crescono i dati degli acquisti online confermando il trend positivo del canale e-commerce: per il Natale 2014 saranno quasi 10 milioni i consumatori che sceglieranno di acquistare online almeno un regalo. Vediamo insieme i dettagli della ricerca.

Sono questi i dati che emergono dalla ricerca condotta da Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano in collaborazione con Human Highway: ben 2 milioni in più gli italiani quindi che rispetto all’anno scorso si affideranno allo shopping online con un giro d’affari che sfiorerà circa i 2,5 miliardi di euro.

Natale 2014, indagine Netcomm: quasi 10 milioni di italiani compreranno i regali online

Natale 2014, indagine Netcomm: quasi 10 milioni di italiani compreranno i regali online

E-commerce: salgono gli “Online First”

Un dato significativo della ricerca è l’aumento che si registra tra gli utenti considerati “Online First”, ovvero i consumatori che acquisteranno i regali solo tramite il web: salgono infatti a quota 2 milioni con un incremento del +35% rispetto all’anno precedente. 

Altro fattore chiave che conferma il trend positivo deriva dall’analisi delle intenzioni di acquisto dei consumatori online: il 35% dichiara infatti che quest’anno farà più acquisti di regali di Natale online rispetto all’anno scorso, contro un 18,6% che dichiara che ne acquisterà meno. Dato quest’ultimo che continua a scendere negli anni, indice di soddisfazione verso una soluzione che risulta comoda e piena di opportunità ma anche di fiducia verso i retailers online.

Le intenzioni d'acquisto online - Natale 2014, Ricerca Netcomm

Le intenzioni d’acquisto online – Natale 2014, Ricerca Netcomm sull’e-commerce

Dal panel risulta inoltre che circa il 20% dei consumatori prevede quest’anno di acquistare la gran parte dei regali online, circa un terzo in più rispetto all’anno scorso (1,9 milioni vs 1,4 milioni) che faranno del Web il canale preferenziale di ricerca e acquisto dei regali di Natale nel 2014. Prodotti di salute e benessere, attrezzatura sportiva, viaggi e soggiorni, abbigliamento e accessori saranno le categorie che otterranno maggior beneficio dai canali digital.

Il 18,6% degli acquirenti online di regali di Natale dichiara che farà meno acquisti rispetto all’anno scorso, ma ben il 34,8% degli acquirenti online di regali di Natale dichiara che farà più acquisti rispetto all’anno passato

Il 18,6% degli acquirenti online di regali di Natale dichiara che farà meno acquisti rispetto all’anno scorso, ma ben il 34,8% degli acquirenti online di regali di Natale dichiara che farà più acquisti rispetto all’anno passato

Superconsumatore e multicanalità confermano il successo dell’e-commerce

dati ecommerce natale 2014

Roberto Liscia, Presidente di Netcomm Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, commenta così la ricerca:

Il 2014 è stato un anno positivo per l’eCommerce italiano.Secondo i dati degli ultimi mesi gli italiani che hanno comprato online almeno una volta nella vita sono 21,8 milioni, di questi 10 milioni sono acquirenti online abituali, ovvero persone che compiono questa operazione una volta al mese. Cifre considerevoli raggiunte grazie alla convergenza di diversi fattori. Tra questi, sicuramente incide la diffusione degli acquisti proveniente da dispositivi mobile, si attesta, infatti, al 23% la quota di chi, negli ultimi sei mesi, ha fatto acquisti via App da smartphone o tablet.

Secondo le nostre ultime rilevazioni ogni 100 acquisti online 15 sono originati da dispositivo mobile. Si tratta di un segmento di consumatori molto interessante in quanto acquistano con importi medi più elevati e con frequenza maggiore della media. Questi fenomeni sono indice del fatto che ci troviamo davanti a una nuova tipologia di consumatore che abbiamo definito Superconsumatore, un individuo abituato alla multicanalità e che possiede il pieno controllo sul processo di acquisto per soddisfare i propri bisogni.

In un periodo che vede le famiglie italiane ancora in fase di assestamento rispetto alla crisi economica anche i settori delle flash sales e del couponing hanno giocato un ruolo positivo nello sviluppo del’eCommerce in quanto propongono prodotti e servizi di qualità a prezzi assolutamente vantaggiosi. Per quanto riguarda, invece, le tendenze nelle  diverse categorie l’abbigliamento ha sicuramente avuto un peso rilevante nello sviluppo degli ultimi anni, ma anche il food e l’arredamento si stanno affermando come categorie emergenti”.

Stando quindi ai dati raccolti, le previsioni per la stagione natalizia 2014 sull’e-commerce sono ottimistiche: la sfida per i retailer avrà come fattori chiave il mobile, la multicanalità e la capacità di conquistare la fiducia dei web shopper.

Related Blogs

eventi digitali
Posted by Linda Pasqualato | 15 Settembre 2020
Eventi digitali: l’esperienza virtuale di Aveda
Il 2020 è senza dubbio un anno di svolta, un momento storico unico che ha sancito dei profondi cambiamenti in moltissimi ambiti sociali. Possiamo definirlo l’anno della trasformazione digitale che...
Posted by Linda Pasqualato | 9 Giugno 2020
Virtual Influencer Marketing: trend del futuro o moda momentanea?
Il mondo digitale e quello virtuale divengono un tutt’uno grazie al virtual influencer marketing, uno dei trend del digital marketing che ha ottenuto moltissimo successo durante l’ultimo anno. (altro…)
Posted by Linda Pasqualato | 19 Maggio 2020
Marketing Automation: un valido alleato per il business della tua azienda
La situazione di emergenza che si è verificata in questi ultimi mesi e l’aumento esponenziale delle vendite online, mostrano come si stia attuando un’accelerazione dei processi di digitalizzazione. In questo...